Architettura d’interni, design, tessile, complementi d’arredo, eco-compatibilità, movida, feste e inaugurazioni e più in generale un pretesto per mettersi in mostra sono l’espressione dell’evento milanese primaverile per eccellenza. Siamo appena entrati nella settimana del Design dove professionalità creative si scatenano fino a tramutarsi in un bisogno di fondo di protagonismo, in un tumulto di eventi del Fuori salone.

Una nuova casa per il Fuori Salone a Ventura Lambrate, un luogo dove la carica creativa degli espositori potrà sicuramente esprimersi con nuova freschezza lanciando contenuti e idee di assoluta originalità.

Gli spazi di Ventura Lambrate ospiteranno designer di fama internazionale, giovani talenti, piccoli brand della creatività, ma anche iniziative culturali, sorprese e presentazioni per dare vita a una zona ed un evento dove la stampa e il pubblico siano fortemente e positivamente colpiti dalla qualità delle presentazioni, la ricchezza dei contenuti, le nuove idee del design.

Altri punti caldi sono zona Tortona, Brera, la Triennale e la Bovisa, l’Isola, la nuova zona Ventura Lambrate, ma anche e sempre il quadrilatero della moda, in cui si esibiscono Armani, Missoni, Gherardini, Agatha Ruiz de la Prada, Fratelli Rossetti, Versace, Pierre Mantoux, MaxMara e Diesel con Moroso. Ma soprattutto ci sono archistar come Paolo Caputo che presenta in aula Magna all’Università di via Festa del Perdono (il 13 alle 14,30) “Just Home”, la casa verde, versatile e veloce da montare, con la partecipazione tra gli altri di Philippe Daverio.

Da segnalare per gli amanti delle auto l’installazione luminosa firmata da Moritz Waldemeyer, uno dei designer più innovativi della sua generazione, fa da vetrina a due vere e proprie icone di Casa Audi: la compatta Audi A1, che è al suo debutto assoluto in Italia, e la berlina di lusso Audi A8.
L’opera è composta da fasci continui di LEDLuci posteriori a LEDLuminosità pura: le luci posteriori a LED sono luci dei freni e di posizione innovative che impiegano LED a lunga durata. Luci posteriori a LED incastonati in strisce di policarbonato trasparente. I 2000 LED rendono visibile l’alternanza tra irrequietezza e armonia insita nella struttura stessa dell’installazione. Le luci danno vita a una cascata luminosa che, dove i LED non sono allineati, forma disegni astratti e, dove essi sono disposti ordinatamente, visualizza stringhe di testo interattive composte dalle dediche dei visitatori dell’esposizione alle loro amate “compagne di una vita”.
L’installazione sarà esposta nella sede di Ermenegildo Zegna nel quartiere di via Tortona, cuore creativo di Milano, in occasione della settimana del design di Milano.

Da non perdere il “temporary museum for new design” presso Superstudio Più (via Tortona 27), nel quale sarà possibile vedere le ultime creazioni di Tom Dixon, Marcel Wander, Matteo Thun, Carlo Colombo, Pierto Lissoni, Paola Navone e Jean Nouvel, la mostra sul talento gastronomico di Gualtiero Marchesi (dal 17 aprile al Castello Sforzesco), fil rouge che unisce Eurocucine alla città. C’è poi una novità di rilievo che non deve passare inosservata: è la seconda edizione di Deco’ che quest’anno si svolge nel nuovissimo World Join Center di via Achille Papa 30, di fatto la più grande piazza coperta della città, 2.200 mq messi a disposizione da Gefi Spa. Promosso dall’assessorato all’Artigianato e servizi della Regione Lombardia, il progetto Deco’ 2010 – Design e competitività ha selezionato 46 idee di giovani designer (under 35), le ha coniugate con l’interesse delle imprese lombarde e ne sono nati i prototipi che si potranno vedere in mostra dal 13 aprile (in serata saranno sicuramente presenti tutti i designer selezionati).

Nella gallery é visiblie la mappa degli eventi di Interni e del nuovo spazio a VenturaLambrate.