Stanno nascendo nuove piattaforme hardware per vedere la TV oggi vi presentiamo Google TV diretta concorrente di Apple TV e altre piattaforme meno conosciute come Xtreamer, Tvix, Mvix, Popcorn e WDTV.

Google ha oggi inaugurato la pagina ufficiale della sua Google TV ha svelato alcune preziose collaborazioni, come Twitter, Universal, Amazon e Netflix.

Nel pratica questa innovativa piattaforma si propone di fondere nel dispositivo televisivo, l’esperienza interattiva della rete con la fruizione di contenuti televisivi.

In diretta competizione con la Apple TV, la TV di Google sarà disponibile sia integrata con alcune TV prodotte dai brand più conosciuti (Sony prima fra tutti), sia tramite un add-on aggiuntivo, proprio come la TV di Cupertino, ma in questo caso inizialmente fornito da Logitech tramite la sua Revue.

Il sito di Google mette in evidenza le caratteristiche della piattaforma, la sua interattività, la commistione fra programmi televisivi, navigazione online, applicazioni da installare e programmi on demand, rivelando anche alcune preziosi collaborazioni che andranno a formare la prima linea, pronta al debutto.

Fra queste possiamo citare TBS, TNT, CNN, Cartoon Network, Adult Swim, HBO, Netflix, NBA, Twitter, Amazon, USA Today, Pandora, Vevo e Napster; ognuno a suo modo andrà ad arricchire il “palinsesto” della Google TV.

Non resta che chiederci quale di queste piattaforme sarà la preferita dagli utenti di tutto mondo, la battaglia è appena all’inizio.

La Google TV sarà disponibile a partire da questo autunno; per il momento è possibile gustarsi il video di presentazione ufficiale.

Vi rimandiamo al 12 Ottobre per la presentazione dei nuovi televisori Bravia Internet con TV di Google integrata.

Fonte Macity